Domanda:
Quali sono i vantaggi di un esame orale?
David K
2017-01-04 22:23:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una recente domanda sulla riduzione dello stress negli esami orali ha affermato che

gli esami orali possono avere vari vantaggi pedagogici in determinate circostanze

Sulla base della reputazione del poster, sono propenso a crederci, ma quali sono esattamente questi vantaggi? Come ingegnere che non ha mai sostenuto un esame orale nella mia carriera accademica (escluse tesi e presentazioni standard), non mi è chiaro quali siano i vantaggi. L'unico vantaggio intuitivo a cui riesco a pensare è per i corsi in cui l'aspetto orale è inerente all'argomento, come la lingua straniera o il dibattito. Ci sono vantaggi più generali e non direttamente legati all'argomento? Ci sono materie per le quali un esame orale non è mai appropriato?

"Come ingegnere che non ha mai sostenuto un esame orale nella mia carriera accademica (...) corsi in cui l'aspetto orale è inerente all'argomento, come lingua straniera o dibattito" - o ingegneria.
Più o meno gli stessi vantaggi del perché le aziende chiamano le persone per i colloqui. Tranne che l'esaminatore non dovrebbe essere persuaso dalla simpatia di una persona
Non ho visto un punto sollevato che lo studente sia in grado di chiarire la domanda prima di rispondere.
Beh, per esempio, è una parte importante del protocollo escludere l'afta epizootica.
Memorizzazione e comprensione IMHO ...
Il mio dottorato di ricerca si è rivelato essere una conversazione profondamente interessante, in cui le idee potevano essere rimbalzate, piuttosto che me che rispondevo semplicemente ad alcune domande predeterminate.
Tredici risposte:
#1
+62
cbeleites unhappy with SX
2017-01-04 23:36:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vantaggi pedagogici:

  • È molto più facile cogliere presto i malintesi e quindi "salvare" una risposta. Dopo tutto, le pessime domande d'esame non sono così rare (pessime come in: se lo studente ha un'ottima conoscenza della materia, potrebbe essere in grado di indovinare quale argomento l'esaminatore ha in mente).
  • Le idee sbagliate possono essere corrette: mentre un esame scritto fornisce un'istantanea di ciò che lo studente ha capito o meno, in un esame orale l'esaminatore può chiedere allo studente di ripensarci se la risposta è sbagliato. Oppure può fornire un controesempio che tenga conto della risposta dello studente
  • Alla fine, un esame orale può essere un discorso su un argomento, che IMHO consente di valutare meglio / più facilmente.
  • Correlati: la difficoltà può essere regolata durante l'esame in base a quanto lo studente sa.
  • Molti esami orali avevo avuto un approccio "misto" per decidere quanto approfondire ogni materia da approfondire: spesso 2 argomenti erano trattati in profondità (uno per scelta dello studente, uno per scelta dell'esaminatore) e una serie di altri argomenti toccati. In particolare, lasciare che lo studente scelga un argomento di suo gradimento (solitamente all'inizio dell'esame) non è possibile con gli esami scritti.

Considerazione pratica:

  • se devono essere esaminati solo pochi studenti, gli esami orali richiedono molto meno tempo all'esaminatore.

Svantaggio :

  • Se l'esaminatore non riesce a valutare la difficoltà delle sue domande, almeno un esame scritto ha le stesse domande per ogni studente.
"non è possibile con esami scritti" - beh, è ​​insolito, anche se ci sono effettivamente approcci che lo consentono. Ricordo un insegnante di storia della mia scuola secondaria a cui piaceva includere una domanda "saggio" in ogni esame, sotto forma di "Descrivi una parte di una crociata dal punto di vista di un crociato". (o qualunque argomento fosse stato testato). Ogni affermazione corretta contribuirebbe con un punto al punteggio massimo per quella domanda. Gli alunni erano quindi liberi di scrivere sulla vita quotidiana nei luoghi invasi, il crociato chiacchierava con un compagno crociato sullo scopo e sullo sfondo del ...
... crociate, un monologo interiore del crociato in cui medita su quali aree del mondo sono già state "benedette" in questo modo, ecc. In misura minore, l'ho visto anche nel mondo accademico; ad esempio, un esame scritto di ingegneria del software potrebbe contenere una domanda del tipo "Descrivi un problema comune di garanzia della qualità in grandi progetti software". L'argomento concreto descritto e il focus (possibili contromisure? Effetti tecnici concreti? Ragioni sociali? ...) spetta quindi allo studente.
@O.R.Mapper Quindi hai effettivamente avuto un esercizio di scrittura creativa nella storia? Sembra ... sbagliato.
@WeckarE .: Non vedo niente di sbagliato in questo. In un certo senso, la maggior parte delle domande d'esame sono "scrittura creativa", solo che le informazioni richieste che devono essere trasmesse dalla risposta sono solitamente più limitate.
@O.R.Mapper Per farla diventare una questione di punto di vista, però, è necessario creare un personaggio e piuttosto una mini-storia. Il che è completamente al di fuori degli obiettivi di apprendimento, presumo.
@WeckarE .: Primo, non pensarci troppo. Invece di scrivere (per un compito legato all'antico Egitto) "Senet era un tipico gioco da tavolo utilizzato nell'antico Egitto.", Scrivi "Mentre correvo fuori dal tempio, ho rovesciato un tabellone del senet, interrompendo una partita di quel gioco popolare . " La "mini-storia" può essere ridotta a "camminare per strada". Questo è semplicemente per (a mio avviso, con successo) rendere più piacevole il compito di descrivere alcuni fatti. In secondo luogo, "al di fuori degli obiettivi di apprendimento" non è molto importante; infatti, le domande un po 'interdisciplinari erano generalmente viste come * desiderabili * quando andavo a scuola. ...
... E, per tornare all'argomento, sembra proprio come affermare che gli esami orali sono negativi perché una pronuncia chiara, una formazione ad hoc delle frasi e una leggera scelta dell'argomento durante una conversazione sono "completamente al di fuori degli obiettivi di apprendimento" quando si testano, ad esempio, le basi della programmazione o della biologia.
@O.R.Mapper Sì, direi che anche quelle sono obiezioni agli esami orali. La ragione principale per cui ho un problema con le domande narrative, però, è perché mi hanno picchiato un paio di volte da studente, perché le ho pensate troppo.
@WeckarE .: Sembra qualcosa da imparare allora. In molte discipline, dovrai affrontare la situazione in cui devi trasmettere un concetto a qualcuno raccontando un esempio tangibile. Sapere fino a che punto andare in quell'esempio senza pensarci troppo è esattamente l'abilità che viene allenata dalle domande narrative.
@O.R.Mapper Non l'ho visto in pratica, ma in teoria un esame scritto a scelta del proprio stile di avventura potrebbe avere questi vantaggi. Hai una domanda a scelta multipla e scegli A, B, C o D. Se scegli A, vai alla domanda successiva. Se scegli B, salti alla 64esima domanda, ecc. Studenti diversi potrebbero finire con suggerimenti di saggio diversi. Questi non sono pratici b / c richiedono un'enorme quantità di lavoro per prepararsi (e se lo studente non riesce a seguire le indicazioni si incasina). Ma quando le cose si spostano sui computer, sospetto che vedremo test più adattivi.
#2
+27
Dirk
2017-01-04 23:57:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli esami orali e scritti mettono alla prova set di abilità molto diversi. Ovviamente c'è qualche sovrapposizione, ma non così tanto. Alcuni esempi:

Negli esami orali puoi testare la capacità di spiegare le cose molto più facilmente che in un esame scritto. D'altra parte, l'effettiva risoluzione dei problemi può essere testata più facilmente (e più efficiente) in un esame scritto. In un esame orale puoi guardare gli studenti pensare (dato che hai posto la domanda giusta), e questo ti dà la possibilità di porre domande molto difficili o anche domande per le quali non si conosce la risposta - ovviamente in questi casi non dovresti valutare la base della "correttezza" della risposta, ma sulla base degli approcci adottati dallo studente. Quindi puoi in qualche modo esaminare se lo studente ha padroneggiato il materiale al punto da poterlo applicare a situazioni nuove e sconosciute senza il rischio di "adottare l'approccio sbagliato, esaurire il tempo, nessun punto" poiché tu, come esaminatore, puoi dai un feedback sull'approccio adottato ma puoi anche vedere se le tecniche sono applicate correttamente (anche se non funzioneranno alla fine).

Un esempio specifico di quest'ultimo: se insegni tecniche di integrazione e chiedere allo studente di trovare un antiderivativo di una funzione complicata, lo studente sceglie una tecnica (sostituzione, diciamo). La tecnica è applicata correttamente, ma poi lo studente si rende conto che la sostituzione non è stata buona. Al contrario, potrebbe anche essere che lo studente conosca la giusta sostituzione, possa spiegare perché deve funzionare, ma non riesce a elaborare i dettagli. Entrambe le situazioni possono anche verificarsi in un esame scritto, ma l'esaminatore di solito non può dedurre cosa è successo.

Un altro vantaggio pedagogico è che c'è un feedback immediato per lo studente, non solo durante l'esame, ma anche alla fine. Per un esame scritto lo studente deve aspettare da qualche ora a settimana per ottenere un voto o addirittura passare o fallire, mentre per un esame orale il risultato viene annunciato dopo pochi minuti (almeno dove sono io).

Dal punto di vista degli esaminatori, gli esami scritti si adattano meglio a grandi gruppi, poiché la valutazione può essere parallelizzata (assumendo persone per farlo) o anche automatizzata in una certa misura, mentre gli esami orali scalano solo linearmente nel numero di studenti ma hanno una "base" più piccola (il che significa che preparare zero esami orali costa praticamente zero tempo mentre si prepara un esame scritto dove nessuno si presenta, costa poche ore). Per me, il punto di pareggio è di circa 25-35 studenti (a seconda dell'argomento).

"Per me, il punto di pareggio è di circa 25-35 studenti" - dettaglio davvero interessante. Nelle aree CS applicate in cui sono coinvolto, il punto di pareggio è di 5-10 studenti tra i miei conoscenti. Questo probabilmente dipende molto dal dipartimento e dalla cultura dell'esame.
@O.R.Mapper Tengo una parte orale agli esami fino a 70-80 studenti.
Stavo solo dando il mio punto di pareggio stimato, ma in realtà ho sostenuto esami orali per circa 150 studenti ...
Preparare un esame scritto in cui nessuno si presenta costa zero se puoi riciclare il testo inutilizzato per la sessione successiva ...
... se c'è una prossima sessione ...
* l'effettivo * problem solving * può essere testato più facilmente (e più efficiente) in un esame scritto * - Dipende da cosa intendi per * problem solving. * La risoluzione dei problemi dei libri di testo può essere valutata più facilmente negli esami scritti, ma non è un'abilità che chiunque dovrebbe interessarsi di per sé (i problemi reali sono diversi). La risoluzione di problemi reali non può essere valutata ragionevolmente in nessun tipo di esame se me lo chiedi.
Direi che non puoi testare i problemi del mondo reale in nessun esame: se riesci a porre qualche problema in un esame, non è un problema del mondo reale perché sarebbe troppo complesso e vago. D'altra parte, la risoluzione dei problemi del mondo reale di solito implica (tra le altre cose) la risoluzione di molti problemi dei libri di testo.
#3
+20
ff524
2017-01-05 10:50:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho scritto una risposta sulla base delle mie esperienze personali, ma eccone un'altra basata interamente sulla letteratura.

Da [1], esami orali ben progettati possono aumentare lo studente successo:

I punteggi degli esami orali in chimica inorganica avanzata sono solitamente circa il 15-20% più alti rispetto ai punteggi degli esami scritti su materiale simile. Tutti gli studenti che si sono esibiti a un livello insoddisfacente nel primo quiz nel corso introduttivo hanno ottenuto un punteggio soddisfacente dopo aver sostenuto il quiz orale. Quattro probabili ragioni spiegano i punteggi più alti:

  1. Il contributo più significativo ai voti più alti è la natura autocorrettiva del formato orale: gli studenti arrivano sempre a una risposta corretta prima di passare a la prossima domanda. Questa risposta corretta, anche se potrebbero essere stati aiutati a raggiungerla, pone le basi per rispondere correttamente alle domande successive. Negli esami scritti tradizionali, la mancanza della prima parte di una domanda in più parti spesso si traduce in una risposta errata a tutte le parti della domanda.

  2. Richiedere agli studenti di pensare ad alta voce durante l'esame orale li fa riflettere più attentamente. Questa misura extra di cura è spesso evidente quando uno studente inizierà una risposta e poi, anche prima di aver completato il suo pensiero iniziale, vedrà un modo migliore per guardare il problema e lavorare logicamente la sua strada per una risposta corretta da una nuova punto di partenza.

  3. L'esame orale mette alla prova un corpo relativamente piccolo di materiale e gli studenti sono in grado di concentrare i loro sforzi di studio. Questa attenzione è sicuramente intensificata dalla consapevolezza che i test verranno effettuati uno a uno. Non vogliono fare male in una situazione così personale.

  4. Quando si testano alcuni concetti, come il confezionamento di cristalli o la molarità, le domande sono concrete in quanto gli studenti hanno oggetti da manipolare .

e questo è particolarmente vero per gli studenti più deboli:

Gli studenti in difficoltà, in particolare, sembrano trarre vantaggio dal formato dell'esame orale. Il successo di questi studenti sembra in gran parte derivare dall'aumento della motivazione come risultato dell'istruzione di strategia personalizzata, una componente importante dell'ICML. L'istruzione personalizzata della strategia porta a prestazioni migliori e la soddisfazione di fare bene aumenta il loro desiderio di continuare a fare bene. Molti di questi studenti più deboli temono la chimica a livello universitario prima di entrare nel corso. Fare male al primo quiz conferma la visione che hanno di se stessi come studenti di materiale scientifico. L'intervento personale e precoce fornito dai quiz orali consente loro di ottenere risultati migliori per il resto del semestre.

Inoltre, gli studenti pensano che gli esami orali valutino meglio ciò che sanno:

I commenti degli studenti sugli esami orali ottenuti nelle valutazioni anonime del corso e nei colloqui personali di uscita alla fine del semestre sono sempre stati coerenti e illuminanti. La maggior parte degli studenti ritiene che l'esame orale abbia fornito un giusto riflesso delle proprie conoscenze. Erano soddisfatti della loro prestazione e avrebbero accolto con favore gli esami orali in altre classi. La maggior parte degli studenti ha riferito di aver studiato di più per gli esami orali. Sorprendentemente, circa la metà degli studenti intervistati si è offerta volontaria dicendo che l'esame orale forniva un migliore riflesso delle proprie conoscenze rispetto agli esami scritti perché negli esami scritti potevano scrivere qualcosa che era "abbastanza vicino" alla correttezza e cavarsela. Questi studenti pensavano che il formato dell'esame orale li avesse fatti dimostrare la loro comprensione del materiale.

Per ulteriori letture, ecco un piccolo elenco di riferimento:

[1] Roecker, L., 2007. Utilizzo dell'esame orale come tecnica per valutare la comprensione degli studenti e l'efficacia dell'insegnamento. J. Chem. Educ, 84 (10), p.1663.

[2] Luckie, D.B., Rivkin, A.M., Aubry, J.R., Marengo, B.J., Creech, L.R. e Sweeder, R.D., 2013. L'esame finale verbale in Biologia introduttiva produce guadagni nella conoscenza dei contenuti degli studenti e nelle prestazioni longitudinali. CBE-Life Sciences Education, 12 (3), pp.515-529.

[3] Dicks, A.P., Lautens, M., Koroluk, K.J. e Skonieczny, S., 2012. Esami orali universitari in un curriculum universitario di chimica organica. Journal of Chemical Education, 89 (12), pp.1506-1510.

[4] Marino, R., Clarkson, S., Mills, P.A., Sweeney, W.V. e DeMeo, S., 2000. Utilizzo delle sessioni poster come alternativa all'esame scritto: l'esame poster. J. Chem. Educ, 77 (9), p.1158.

[5] Pearce, G. e Lee, G., 2009. Viva voce (esame orale) come intuizioni del metodo di valutazione degli studenti di marketing. Journal of Marketing Education, 31 (2), pp.120-130.

[6] Sayre, E.C., 2014. Esami orali come strumento di insegnamento e valutazione. Teaching Science, 60 (2), p.29.

#4
+17
ff524
2017-01-05 10:33:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un dettaglio che non ho visto menzionato nelle altre risposte eccellenti: gli esami orali possono essere particolarmente utili nelle classi in cui gli studenti lavorano a un progetto di gruppo significativo. Un esame orale individuale è un ottimo modo per valutare

  • il ruolo di ogni studente nel gruppo (ho trovato l'esame orale molto più efficace di altri metodi di valutazione per individuare i freeloader e assicurandosi che il loro voto rifletta accuratamente ciò che hanno fatto o non fatto),
  • la profondità con cui comprendono la parte del progetto di cui erano principalmente responsabili,
  • la misura in cui comprendono il resto del progetto e
  • come tutto si riferisce al materiale principale del corso.

Quest'ultimo elemento è particolarmente importante; un esame orale rende facile distinguere tra studenti che sono appena riusciti a mettere insieme qualcosa che funziona, sembra buono sulla carta e suona bene in una presentazione preparata, rispetto agli studenti che hanno capito il materiale che avrebbero dovuto imparare, e in realtà applicato al loro lavoro di progetto. Questo vale anche per i progetti individuali, non solo per i progetti di gruppo.

Preferisco anche alcuni tipi "insoliti" di esami orali che hanno vantaggi aggiuntivi specifici. Ad esempio, ho utilizzato:

  • Un esame poster , in cui gli studenti preparano un poster e lo presentano ai colleghi e ai docenti del dipartimento in una classe sessione poster. (In questo caso, l'esame orale viene condotto durante la sessione poster - l'esaminatore circola e passa un po 'di tempo a ogni poster, facendo domande). Mi piace questo approccio perché gli studenti possono esercitarsi a creare un poster scientifico e (come descritto in Utilizzo delle sessioni poster come alternativa all'esame scritto: l'esame poster)

    Le capacità comunicative e organizzative degli studenti, la loro profonda conoscenza di un particolare argomento e la loro comprensione concettuale dell'argomento sono verificate dall'esame poster. Gli studenti riferiscono che l'esame poster è più divertente e uno strumento di apprendimento più efficace rispetto agli esami tradizionali.

  • Un esame di colloquio , in cui gli studenti hanno un finto "colloquio di lavoro" con me. Durante il colloquio, pongo loro domande sull'argomento del corso e sul loro lavoro di progetto nel corso, simili al tipo di domande che probabilmente riceveranno in un colloquio di lavoro. Mi piace perché in seguito mi dicono che di conseguenza erano più preparati per i colloqui di lavoro reali :)

#5
+13
Massimo Ortolano
2017-01-05 02:09:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mamma diceva sempre che la vita era come un esame orale. Non sai mai quale domanda riceverai.

Le altre eccellenti risposte qui evidenziano come gli esami scritti e orali mettono alla prova le diverse abilità degli studenti e come l'interazione tra studente e professore è diversa. Vorrei aggiungere che, nella mia esperienza, gli esami orali hanno anche uno scopo formativo : addestrano gli studenti a spiegare cose su argomenti scelti a caso in un ampio spettro. È un'abilità utile da sviluppare? Faccio un esempio, solo uno, e ti lascio giudicare.

Quando ero uno studente guadagnavo un po 'di soldi insegnando a studenti delle scuole superiori e universitari in matematica, fisica, elettronica e programmazione. Quindi, arrivavo a casa dello studente per sentire qualcosa del tipo:

Possiamo fare matematica e programmazione oggi? Avevo questi argomenti stamattina e ci sono alcune cose che non ho capito.

Sì, certo, potremmo farlo. Dopotutto, ero lì per questo e ho ricevuto dei soldi sporchi in ricompensa:

Il professore ha spiegato l'integrale di Riemann, ma non l'ho capito. Potresti spiegarmelo di nuovo per favore?

Non è questo un tipico esempio di domanda di esame orale? Con in più le difficoltà che, all'università, avevi probabilmente studiato molto tempo fa l'integrale di Riemann, e con strumenti più avanzati di quelli che puoi impiegare per spiegare l'argomento a uno studente delle superiori. Quindi devi improvvisare una spiegazione, e possibilmente una buona spiegazione per uno studente delle superiori, in modo da poter continuare a guadagnare denaro.

Una volta terminata la parte di matematica, e inizi a rilassarti, lo studente spara alla domanda di programmazione (vera domanda ricevuta da uno studente di scuola superiore di 16 anni):

Questa mattina abbiamo svolto i compiti in classe e il professore ci ha dato il compito di sviluppare un programma assembly per avere una comunicazione bidirezionale tra i terminali: la metà superiore dello schermo dovrebbe mostrare il testo ricevuto da a distanza; la metà inferiore del testo digitato dall'utente. Avevamo due ore per sviluppare il programma, ma penso che tutti abbiano fallito. Come avrei potuto farlo? Il professore non ha davvero spiegato come gestire due compiti contemporaneamente.

E così, ad esempio, ti ritrovi a improvvisare una lezione sulle coroutine .

Quando ero studente, gli esami orali erano la norma e li ho trovati una pratica inestimabile (quasi gratuita) per sviluppare le mie capacità esplicative. Competenze che, ad esempio, possono essere utilizzate per guadagnare dei soldi. Ovviamente, se non hai un background su un argomento, non puoi inventarlo, ma una volta che hai un background solido, essere usato per spiegare le cose aiuta molto.

#6
+12
D.W.
2017-01-05 03:54:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Uno dei grandi vantaggi degli esami orali è che possono essere interattivi . Gli esami orali ti consentono di adattare le tue domande in base al livello di comprensione che lo studente ha dimostrato quando ha risposto alle domande precedenti.

Ciò ti consente di restringere rapidamente il modo in cui lo studente comprende una materia. Se uno studente comprende chiaramente una materia, puoi porre domande più avanzate; se stanno lottando, puoi porre domande più basilari. (In alternativa, se uno studente conosce chiaramente un argomento molto bene, puoi passare a un altro argomento senza perdere tempo a fare ulteriori domande al riguardo.) In questo modo, puoi spesso ottenere rapidamente un ottimo senso della profondità di comprensione dello studente.

Inoltre, quando uno studente ha difficoltà, spesso puoi farti un'idea del perché è bloccato, chiedendogli di parlare attraverso il suo processo di pensiero. E, quando uno studente ha un'idea sbagliata o va storto da qualche parte, puoi porre una domanda di follow-up o sondare concetti correlati per vedere se questo riflette un problema più profondo o solo un piccolo malinteso. O forse questo studente non sa come affrontare il problema, ma una volta che ha un approccio è in grado di elaborare i dettagli o viceversa. Questi spesso diventano evidenti abbastanza rapidamente in un esame orale.

Al contrario, un esame scritto deve fornire una serie fissa di domande a tutti gli studenti, senza possibilità di adattamento in base alle risposte alle domande precedenti.


Potresti notare che i colloqui di lavoro sono in genere più simili a un esame orale che a un esame scritto; sono interattivi e con molte opportunità per il colloquio di porre domande di follow-up e sondare le competenze, le conoscenze e le attitudini del candidato. Questo è il vantaggio di un formato interattivo.

#7
+9
spickermann
2017-01-05 02:38:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vantaggi che vedo negli esami orali:

  • È più difficile imbrogliare in un esame orale, perché - con le precauzioni di solito - un tentativo è più facile da rilevare.
  • Un esame orale rende abbastanza ovvio se uno studente è in grado di ripetere solo risposte memorizzate o se capisce davvero un argomento, perché allora sarebbe in grado di fare nuove connessioni e spiegare il contesto più ampio.

Nota a margine: ho una laurea paragonabile a un MSCS e ho dovuto sostenere esami scritti per superare i corsi. Ma alla fine dei miei studi ho dovuto superare un esame orale in ogni campo che copre più corsi per diversi anni. Solo gli esami orali e la mia tesi sono stati utilizzati per calcolare il mio voto finale.

"È assolutamente impossibile barare in un esame orale." - attenzione a questa affermazione;) Ci sono state discussioni su questo sito prima che guardare gli esami precedenti sia barare. Con questo in mente, è immaginabile che alcune persone prendano in considerazione anche la possibilità di parlare con un precedente sostenitore di un esame orale per scoprire alcune "domande standard introduttive" o simili forme di imbroglio. In caso contrario, sono d'accordo con la tua risposta.
Oh, in realtà il nostro dipartimento aveva un wiki pubblico in cui gli studenti condividevano appunti sui loro esami orali. Non lo considererei un inganno, perché era una risorsa pubblica. Ma leggere i post di altri studenti non è più utile che leggere gli script oi libri dei corsi. Dato che dovevamo prima sostenere gli esami scritti, era abbastanza chiaro che conoscevamo l'argomento. Gli esami orali riguardano l'essere creativi, stabilire connessioni, avere una discussione. Per poterlo fare devi conoscere davvero l'argomento, non sopporti una discussione con un professore abbiamo memorizzato le risposte ...
"È assolutamente impossibile barare in un esame orale." Lo lancio qui ... https://www.youtube.com/watch?v=_N7SOj4PB2c
Ok, sono convinto che potrebbe essere possibile e ho aggiornato la mia risposta.
Ho tradito un esame orale - per lo spagnolo - al liceo. Se c'è un test può essere imbrogliato.
@blankip: Come hai fatto? Perché i tuoi insegnanti non se ne sono accorti? Forse dobbiamo prima definire cosa consideriamo un esame orale? Gli esami orali che ho dovuto superare nella mia carriera erano così: ero l'unico studente in aula e c'erano almeno due persone (di solito un professore e un assistente, a volte un impiegato di registrazione come terza persona) che mi facevano domande . Non posso credere che uno studente sia in grado di imbrogliare in un ambiente del genere. Gli esami orali con più studenti o un solo insegnante potrebbero essere una cosa completamente diversa ...
Ero l'unico studente nella stanza con il mio insegnante di spagnolo. Ho sviluppato il mio linguaggio crittografato quando ero al liceo. Scriverei le risposte per un test su una cartella economica da 10 centesimi. L'insegnante vedrebbe una cartella piena di lettere e numeri casuali. La cartella si trovava proprio in cima alla mia scrivania e lei mi ha guardato fissare il soffitto e in basso verso la cartella mentre coniugavo i miei verbi in base ai miei appunti. Hai una A ...
È semplicemente stupido permettere a uno studente di mettere oggetti personali sul tavolo nell'aula d'esame. Se un insegnante rende così facile imbrogliare ...
#8
+6
blankip
2017-01-05 15:03:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non credo che questo sia stato accennato, ma la risposta più ovvia è che un esame orale prepara al meglio lo studente per un vero lavoro. Non c'è davvero nulla a scuola che ti prepari su come reagire alle domande o al dibattito durante una tipica riunione di lavoro. Un esame orale può consentire allo studente di esercitarsi in una situazione del mondo reale. E se l'insegnante è bravo nell'esame orale, modificherà leggermente il suo approccio ai diversi tipi di personalità.

#9
+6
MvG
2017-01-05 17:17:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un esame orale fornisce maggiori informazioni e quindi una maggiore comprensione di come il candidato ha capito la questione. Il mio punto di vista potrebbe essere in qualche modo incentrato sulla matematica.

  • Puoi (e dovrei) chiedere agli studenti di spiegare i loro pensieri, di pensare ad alta voce. In questo modo non solo puoi vedere se sono in grado di trovare l'approccio corretto alla fine, ma anche quali altri concetti hanno identificato come rilevanti, cosa li ha spinti a decidere di utilizzare o meno uno di essi e così via. Hai un'idea di quanto bene hanno strutturato la materia nella loro mente.

  • Puoi rilevare il nervosismo, aiutare lo studente a superarlo e distinguere gli errori risultanti dall'incompetenza. Vedi questa risposta al post a cui hai fatto riferimento per i dettagli.

  • Puoi notare subito gli errori e correggerli per aiutare con altri passaggi che si sviluppano Questo. Negli esami scritti ti resta da indovinare se lo studente sarebbe riuscito al passaggio 2 se non avesse commesso un errore al passaggio 1. O se sarebbe riuscito ad affrontare le successive domande indipendenti se non avesse perso così tanto tempo come conseguenza di qualche stupido errore di segno. Ma anche se pensi che lo farebbero, non puoi ragionevolmente valutare in base a tale presupposto.

  • Puoi concentrarti sui concetti invece che su calcoli noiosi. Quindi, ad esempio, potresti dire "supponi di aver ricevuto queste cose, come calcoli quella cosa da esse?" e chiedere allo studente di delineare l'approccio senza toccare un solo numero. In un esame scritto, una domanda del genere è spesso problematica perché è molto difficile definire chiaramente cosa costituisce una risposta completa e cosa no. Quali risultati della lezione possono utilizzare senza riprodurre la dimostrazione e quali prove dovrebbero includere? Quanto dovrebbero essere dettagliati? Mi vergognerei come esaminatore se trovassi un esame in cui un candidato ha trascorso molto tempo a scrivere pagine di testo, solo per ricevere tanti punti quanti ne ha ricevuti un altro in due frasi. Quindi tendiamo a lasciare che calcolino qualcosa di concreto e sanno che hanno finito quando hanno un risultato finale. Ma spesso avere un'idea è la parte interessante, fare il calcolo è una perdita di tempo (e spesso sarebbe fatto da un computer in scenari di vita reale).

    Nota che alcune persone avranno problemi se le domande diventare troppo astratto. Quindi in molti casi potrebbe avere senso fornire loro dei numeri espliciti per gli elementi forniti nella domanda, in modo che possano manipolarli se lo desiderano. Ma chiarisci che non devono farlo, che è l'idea che conta, non loro che eseguono effettivamente il calcolo.

  • Puoi fare domande a scelta multipla e chiedere un motivo per la loro scelta. In questo modo puoi distinguere le supposizioni dalla conoscenza. Anche in questo caso il vantaggio è che in una configurazione interattiva è possibile controllare la quantità di spiegazioni fornite, mentre in un esame scritto tale importo è molto difficile da definire in modo obiettivo. Anche se dici "scrivi una frase", alcune persone potrebbero concentrarsi su aspetti minori dell'argomento, lasciando un punto importante ingiustificato, mentre altri si preoccuperanno di come concentrare le loro tre idee distinte in un'unica frase coerente.

  • Puoi anche costruire sulle scelte in un modo che non è possibile in un esame scritto. Una domanda come “decidi se il sistema di equazioni ha una soluzione unica; se è così, trova quella soluzione ”dirà agli studenti che la risposta alla prima parte della domanda è quasi certamente“ sì ”. E se non lo è, confonderà seriamente alcuni che si aspettano che lo sia, quindi perdono tempo a cercare il loro errore o eseguire la seconda parte anche se è impossibile. A volte ho provato a inventare compiti diversi ma ugualmente complicati sulla base di tale distinzione, ma è davvero difficile. In un esame orale puoi porre la prima domanda senza dare alcun suggerimento sulla risposta, quindi continuare con la seconda parte solo dopo che la prima è stata risolta correttamente.

  • Puoi adattare la difficoltà delle domande al candidato. In questo modo giudichi la quantità di conoscenza non tanto da quante domande il candidato ha risposto correttamente, ma da quale difficoltà ha iniziato ad avere problemi. Potrebbe essere una buona idea informare i candidati di questo all'inizio dell'esame: “Mi piace perforare in profondità, fino a toccare il fondo. Ci saranno domande in questo esame a cui non puoi rispondere. Non lasciare che questo ti preoccupi. " Questo può darti un'idea più dettagliata della loro conoscenza, poiché dedichi più tempo a tracciare i confini della loro conoscenza, invece di sprecare tempo su domande che sono ben all'interno o ben al di fuori della loro conoscenza.

"Puoi adattare la difficoltà delle domande al candidato." Alcuni dei migliori motori di esame basati su computer lo fanno, in base a quali domande gli studenti hanno già risposto correttamente.
#10
+5
user67257
2017-01-04 23:14:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Beh, posso pensare a molti motivi per preferire un esame orale invece di uno scritto.

Un esame orale ha sempre il vantaggio di affrontare direttamente il tuo professore o il ragazzo che ti sta esaminando, con l'effetto che la valutazione ha un'influenza soggettiva.

Molte persone e Presumo che i professori non siano esclusi, siano disposti ad aiutare gli altri se "vedono" che qualcuno ci sta provando. L'esaminatore è quindi più connesso allo studente, il che facilita le rigide convenzioni di valutazione solitamente applicate a un esame scritto.

Inoltre, il fatto che le domande, che lo studente non capisce subito, può essere formulato in modo diverso , aumenta la possibilità di dare una risposta corretta o almeno, in caso di non sapere, fornisce informazioni aggiuntive al testato che non sarebbero fornite in forma scritta.

Spero che aiuti!

Non sono sicuro che considererei una valutazione più soggettiva come un vantaggio. Alcune persone sono naturali quando si tratta di spiegare, condividere il loro processo di pensiero mentre pensano e semplicemente appaiono aperte e interessate anche in una situazione di forte stress. Altri non così tanto. È davvero una buona cosa che questo influenzi il loro grado?
@Sumyrda "È davvero una buona cosa che questo influenzi il loro voto?" - Sì, assolutamente: essere in grado di spiegare qualcosa è senza dubbio una parte molto importante per comprenderlo e dovrebbe essere valutato (quindi esistono domande del saggio). Ma sono d'accordo con il resto del tuo commento; La valutazione * soggettiva *, sebbene possa sembrare ottima, è terribile. Perché classifica le simpatie piuttosto che la conoscenza. Ad esempio, è ben noto che inconsciamente valutiamo meglio le persone di bell'aspetto. È quasi impossibile non lasciare che questo influenzi una valutazione così soggettiva.
@KonradRudolph L'hai formulato molto meglio di me. Naturalmente, essere in grado di presentare e spiegare ciò che hai imparato è una parte importante del mondo accademico e quindi dovrebbe influenzare il voto. Ma se valutiamo in base a questo, subconsciamente saremo anche influenzati da molte altre cose come la frequenza con cui lo studente dice "uhm", quanto sembrano nervosi, il loro linguaggio del corpo, ... che sono tutte irrilevanti per il voto imho a meno che una parte significativa della classe non riguardasse la presentazione, nel qual caso la finale dovrebbe essere una presentazione reale e preparata che includa una discussione con il pubblico.
#11
+3
Wrzlprmft
2017-01-06 02:29:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per approfondire in qualche modo l'argomento secondo cui gli esami orali consentono di valutare la comprensione mentre gli esami scritti no:

In fisica teorica e matematica (per non matematici), ci sono essenzialmente quattro tipi di compiti da svolgere può avere in un esame scritto:

  • calcolare
  • dimostrare
  • produrre una definizione
  • decidere se un'affermazione è vera o false

L'obiettivo principale è che gli studenti comprendano i concetti e i formalismi introdotti in questi corsi. Cercare di risolvere questi compiti contribuisce a questo obiettivo se fatto onestamente e aver compreso i concetti aiuta a risolvere questi compiti. Tuttavia, questi compiti richiedono anche abilità meno rilevanti come calcolare o indovinare l'approccio dalla soluzione o con fortuna. Inoltre, alcuni possono essere eseguiti con la memorizzazione brusca, in particolare poiché alcuni di questi argomenti hanno solo un numero molto limitato di compiti adatti alle condizioni dell'esame.

Conosco molte persone che hanno superato questi corsi memorizzando algoritmi ed esercizi standard , calcolo schietto e aritmetica della forza bruta. D'altra parte, conosco molte persone che hanno avuto problemi con questi esami perché non potevano (o non volevano) memorizzare cose senza mezzi termini o non sono in grado di eseguire calcoli corretti sotto pressione.

Mentre le attività in un esame orale può essere superficialmente simile, puoi assicurarti che lo studente non ha solo memorizzato quel particolare metodo: scavare più a fondo chiedendo loro di elaborare determinate decisioni o chiedere le basi che stanno utilizzando. Poiché puoi scavare in una direzione arbitraria, è molto più difficile prepararti a questo memorizzando. Inoltre, l'impatto di abilità come calcolare o indovinare, non lasciare che lo studente inciampi in vicoli ciechi o riconoscere lo sforzo.

Come studente ho trovato eccezionale la teoria di gruppo del primo anno, poiché c'era un numero numerabile di possibili domande d'esame, e tutte erano state poste con il digiuno di cinque anni ...
@Ian: E in che modo questo ha beneficiato il tuo apprendimento dell'argomento reale?
Dovevo solo superare questo corso, poiché il primo anno di Comp Sci era in comune con la matematica, ma capivo bene le parti importanti come come fare una dimostrazione per induzione. Tuttavia, l'esame scritto era più un test se uno studente poteva elaborare il minimo necessario per imparare a superarlo.
#12
  0
Sir Adelaide
2017-01-05 06:23:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Secondo la teoria delle intelligenze multiple, persone diverse rispondono meglio a sensi diversi, portando una persona a imparare meglio dal materiale scritto (visivo), una seconda che impara meglio dal materiale audio e forse una terza che apprende meglio usando le mani . https://en.m.wikipedia.org/wiki/Theory_of_multiple_intelligences

Gli esami scritti soddisfano gli scrittori, ma altre persone molto intelligenti possono farcela male. Se hai un mix di valutazione scritta e anche altri metodi come orale e pratica pratica, sarai in grado di testare ogni studente nel modo a cui è adatto.

Su Skeptics.SE: [Ci sono studenti uditivi, visivi e cinestetici?] (Http://skeptics.stackexchange.com/q/1904/21963)
@ff524 La domanda degli scettici è incentrata su come acquisire nuove informazioni e competenze nel modo più efficace? Potrebbe non essere lo stesso del modo in cui dimostri la maestria nel modo più efficace.
@aparente001 Il primo paragrafo di questa risposta riguarda gli stili di _learning_; Attiro l'attenzione di Sir Adelaide sulla mancanza di prove empiriche per questo. Se ci sono prove empiriche affidabili che dimostrano che ci sono "stili di dimostrazione della maestria", un riferimento a quell'evidenza migliorerebbe sicuramente questa risposta. (Sebbene i riferimenti non siano generalmente richiesti qui, se una risposta dipende dal presupposto di qualcosa che ci sia evidenza empirica contro _...)
@ff524 - Il punto è che ho capito che il fulcro della domanda riguardava maggiormente il modo in cui si dimostra la conoscenza. // Mi interessa sapere perché trovi utili gli esami orali. Spero che tu possa dare un contributo qui. Come l'OP, ero curioso di questo quando ho letto l'altra tua domanda.
C'è una mancanza di prove empiriche per la maggior parte delle teorie didattiche: è molto difficile controllare altre variabili e la maggior parte degli studi di cui ho sentito parlare non descrive la corretta significatività statistica dei risultati. Sembra anche che qualunque teoria tu scelga di applicare per aumentare i risultati di apprendimento, otterrai una risposta. Ciò indicherebbe che l'insegnante che si preoccupa abbastanza per cercare di migliorare i risultati di apprendimento è un fattore significativo in sé. Tuttavia, le prove indiziarie indicano che le persone rispondono in modo diverso a metodi diversi.
#13
  0
Will Anderson
2017-01-05 21:41:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  • Può consentire il feedback del pubblico dell'oratore

  • Può creare fiducia sull'argomento o sul dibattito

  • Può agire come una corsa a secco / pratica per futuri confronti verbali durante la carriera degli studenti
  • Può ridurre lo stress per la valutazione

Ecco un link ad altri utili suggerimenti: http://www.speaking.pitt.edu/instructor/oral-benefits.html



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...