Domanda:
Che tipo di confine professionale dovrei impostare con gli altri studenti quando sono un selezionatore per un corso che seguirò?
Pierre Duluth
2019-12-19 04:37:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il prossimo semestre seguirò un corso in cui ho una conoscenza di base. Data l'importanza del corso nella mia ricerca, la mancanza di studenti disponibili con conoscenze sufficienti nel corso (è uno che viene insegnato raramente in questa scuola, e la maggior parte degli studenti del mio supervisore si è laureata lo scorso semestre o ha appena iniziato con lui questo semestre) e la mia necessità generale di trovare alcuni corsi per AT, il professore (il mio supervisore) mi aveva offerto la posizione di selezionatore per il corso. Il professore valuterebbe il mio compito, e io poi contrassegnerei i compiti di altre persone in base a quelli. Sembra che questa situazione si sia verificata ed è stata chiesta in precedenza in questo scambio di stack, ma non dal punto di vista dell'AT. Inizialmente ho espresso il mio disagio per questa situazione, ma, dopo che mi è stato detto (dal mio professore) che ciò era stato fatto prima, ho deciso di accettare, di mantenere un buon rapporto con il mio supervisore.

Tuttavia, ho una serie di problemi che, all'inizio del prossimo semestre, mi preoccupano sempre di più:

Conosco un certo numero di altri studenti della classe e spesso organizzavamo gruppi di studio e lavoravamo insieme sui compiti. Sarebbe etico da parte mia continuare a partecipare a questi gruppi di studio? Da un lato, non avrò accesso alle soluzioni fino a quando non invieremo il nostro incarico, dall'altro potrò sicuramente vedere se qualcuno commette un errore evidente nella sua prova che io, in quanto assistente tecnico, detrarrei punti.

Inizialmente stavo pensando che la migliore linea d'azione per me sarebbe stata quella di tagliare tutti i rapporti relativi alla classe (cioè, rimanere amico degli studenti che conosco, ma non portare la classe con loro), ma a allo stesso tempo, li priverei quindi dell'aiuto che avrei dato loro come AT se non fossi stato in una situazione del genere. Trovo estremamente difficile stabilire il confine tra "Siamo compagni di studio insieme e ci aiutiamo a vicenda" e "Io sono il tuo assistente tecnico e tu sei uno studente, e l'aiuto che sto fornendo qui è così che tu possa imparare correttamente il class ".

Aggiornamenti nelle risposte alle domande:

  • Ho chiesto chiarimenti al professore; dice che non è la prima volta che lo fa
  • Potrei certamente chiedere un voto "alla cieca"
  • Sto frequentando il corso come studente, ma ho qualche esperienza nel corso
I commenti non sono per discussioni estese;questa conversazione è stata [spostata in chat] (https://chat.stackexchange.com/rooms/102447/discussion-on-question-by-pierre-duluth-what-sort-of-professional-boundary-shoul).OP ha fornito alcune risposte alle domande nei commenti;questi sono stati modificati nel post.
Undici risposte:
#1
+57
Buffy
2019-12-19 05:05:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà, penso che la migliore linea d'azione sarebbe se rifiutassi questa offerta. Hai rapporti personali diversi con persone diverse in classe e sarà difficile mettere da parte tutti i tuoi sentimenti inconsci e valutare in modo completamente imparziale. Apre anche la possibilità che i tuoi amici ti facciano pressione, a cui puoi resistere, ma che potrebbe diventare scomodo.

Un'eccezione sarebbe per la valutazione che è puramente oggettiva, che non richiede alcuna analisi o giudizio sulla qualità delle risposte, come la registrazione meccanica delle risposte in domande a scelta multipla.

Tuttavia, se la valutazione alla cieca potesse essere organizzata in modo tale da valutare la carta senza sapere chi li ha scritti, le mie riserve probabilmente scomparirebbero.

La valutazione alla cieca ti lascerebbe libero di interagire normalmente con i gruppi di studio e ridurrebbe o eliminerebbe qualsiasi pressione che potrebbe essere applicata contro di te.

Come minimo solleva queste preoccupazioni con il professore e sottolinea la posizione scomoda in cui ti mette.


Forse c'è la possibilità che tu aiuti il ​​prof con valutare una classe diversa e suggerirti di valutare questa in un'offerta futura.

La nozione di "blind grading", soprattutto per quanto riguarda gli amici intimi, è difficile a causa del riconoscimento della grafia, credo.
@paulgarrett.Abbastanza vero.A meno che non vengano digitate le risposte.
@Buffy ha persino digitato, in alcuni casi.Ad esempio, dopo 3-4 anni abbiamo iniziato a riconoscere lo stile di programmazione delle persone.Niente è mai veramente cieco (come quando rivedi articoli in un campo ristretto, è cieco, ma tutti conoscono gli autori e talvolta i revisori) ...
@FábioDias, sì, un problema difficile.Penso che il calo sia ancora la scelta migliore.
Ovviamente, se si tratta di valutazione meccanica, non sarebbe necessario avere qualcuno con conoscenza del corso e chiunque potrebbe farlo, non solo l'OP.
Quando dovevo valutare i miei amici, votavo il loro lavoro per ultimo, in modo da poter vedere come avevo valutato gli stessi errori prima.(Quanti errori minori ho trovato? Dove sono abbastanza grandi da contare come -1 o -2? Ecc.).
Forse @Buffy.O forse l'OP ha bisogno dei soldi.Oppure il professore si offenderebbe.Sono d'accordo che in generale potrebbe essere una buona idea, ma ci stiamo avvicinando a un errore ecologico :)
@nomen è per questo che non valuto direttamente gli errori nel documento / lavoro, ma piuttosto li catalogo prima, controllo che siano coerenti e che i segni siano coerenti, quindi ricavo il voto carta / lavoro dall'insieme di errori.Se lo fai in un passaggio, potresti diventare più morbido / più duro lungo il percorso e diventare incoerente.
** Non sono d'accordo con la valutazione alla cieca. ** Ho una grafia un po 'unica.Un amico con cui mi sono imbattuto raramente in modo casuale mi ha chiesto come mi stavo godendo la lezione di X - era un voto cieco ma mi aveva identificato * perché la mia scrittura a mano era così ben nota tra coloro che l'avevano vista *.Era un caso di valutazione puramente binaria "è corretto", ed erano solo un selezionatore che non seguiva quella classe in quel momento.Lo terrei comunque a mente, anche se potrebbe verificarsi una situazione simile.
@TheGreatDuck, sì, ovviamente.Deve essere veramente cieco, non solo qualcosa che pretende di essere cieco ma non lo è.Ed è impossibile in alcuni casi, come noti.
@Buffy abbiamo usato ID anonimi.Devi capire che la mia scrittura a mano era così ben nota che lasciavo qualcosa su una lavagna bianca a caso perché ho dimenticato di cancellare un piccolo pezzo quando ho finito è stato sufficiente perché le persone mi chiedessero con curiosità in seguito a cosa servisse - Sono un severocaso limite estremo.
#2
+26
Fábio Dias
2019-12-19 09:24:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Giusto per andare controcorrente, se decidi di prenderlo:

Sii metodico e molto obiettivo. Ogni azione che intraprendi dovrebbe essere documentata e basata su fatti dimostrabili.

Ho insegnato agli amici per più di pochi corsi. Di solito faccio un passaggio di catalogazione degli errori, poi assegno un voto per ogni errore, che porta ai voti. In questo modo, quando qualcuno mette in dubbio i segni (sport nazionale brasiliano nelle università, btw), puoi letteralmente indicare le regole e come è stato costruito il grado. Un amico che mi ha lasciato cadere sul suo divano per tutta la durata ha fallito uno dei miei corsi e siamo ancora amici ...

Per le cose quotidiane, dal momento che non hai accesso a nulla di confidenziale , sii solo uno studente migliore della media che aiuta le persone, ogni volta che hai voglia di farlo, ma almeno durante le tue ore di TA. Fai attenzione alle linee etiche (come se il tuo professore menzionasse qualcosa che non è di dominio pubblico), ma non pensarci troppo.

Ti assicuro che questo è uno sport non solo in Brasile.Alcune cose sono abbastanza universali :)
Almeno in CS, nella mia esperienza, è completamente impossibile trovare un modo obiettivo, coerente e completo per "catalogare gli errori".Questo potrebbe funzionare da qualche parte in cui c'è solo un modo per arrivare a una soluzione e devi solo cercare dove qualcuno è uscito dai binari.Non riesco nemmeno a immaginare come funzionerebbe per dire i saggi di storia.
@Voo bene, l'ho fatto in CS (e introduzione alle statistiche).L'idea c'erano dei checkpoint, quindi classificavo come deviavano da un checkpoint all'altro.Rompi questi modi in 3-4 classi di "cattiveria", prendi il 25% dei voti per ciascuna.L'idea principale è che non associ l'errore alla persona.Associ il segno all'errore, quindi lo mappi nuovamente.
#3
+12
Ethan Bolker
2019-12-19 21:49:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho una certa esperienza con questo tipo di situazione. Due o tre volte nella mia carriera di professore uno studente si è trovato in una situazione simile alla tua: troppe conoscenze per fare il corso ma per vari buoni motivi era necessario. Ho fatto in modo che (aiutandomi) preparassero soluzioni da distribuire e talvolta valutare i compiti.

Tutti in classe e nel dipartimento conoscevano questa disposizione. Non sembrava mai causare alcun problema. Il mio atteggiamento generale nei confronti dei compiti può aver contribuito ad alleviare qualsiasi potenziale attrito: lo scopo dei compiti era incoraggiare l'apprendimento, non la valutazione. Quindi sono stati ampiamente commentati, contrassegnati come [eccellente | fatto | per favore consultatemi per aiuto] e non hanno contato molto per il voto finale.

La tua situazione potrebbe variare.

+1 per la filosofia del corso generale che aiuta ad aggirare il problema.
Di che paese si tratta?Hai un sistema universitario che non è rotto.
@CaptainEmacs UMass Boston.Penso che in molti posti ci sia abbastanza indipendenza professionale in classe per consentire questo stile.
#4
+10
Nicole Hamilton
2019-12-19 06:31:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Rifiuto cortesemente l'appuntamento. Sarei a disagio con il conflitto di interessi e, sebbene certamente lusingato, a disagio con l'etica e le mie qualifiche per valutare un corso che stavo ancora frequentando.

#5
+7
Glenn Willen
2019-12-19 12:51:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono stato assistente tecnico e selezionatore per un corso in cui c'erano i miei amici (e, in effetti, la mia ragazza). (Anche io non stavo frequentando il corso in quel momento, ma questo non sembra essere il problema principale qui.) Ogni selezionatore aveva una "lista dei conflitti" e nessuno ha valutato il lavoro di nessuno nella loro lista. (Essere semplici conoscenti non era un conflitto, ma essere amici intimi o partner romantici lo era.)

Penso che essere l ' unico selezionatore di questa classe sarebbe insostenibile nella tua posizione, ma se il professore valuta non solo il tuo lavoro, ma anche quello dei tuoi amici, allora non sembra così complicato.

#6
+4
Kevin Miller
2019-12-19 06:42:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che vada bene se accetti l'offerta del tuo professore di essere un assistente tecnico, anche se vorrei fargli sapere il tuo disagio per la situazione. Penso che la migliore linea d'azione sarebbe tenere il normale orario di ufficio come AT in modo da non privare i tuoi compagni studenti di aiuto pur mantenendo i confini professionali. E come altri hanno suggerito, la valutazione alla cieca sembra essere il modo più giusto per valutare il lavoro in classe.

#7
+3
Matthew
2019-12-19 18:22:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ero un assistente tecnico / selezionatore per corsi in cui c'erano degli amici. Ho valutato in modo imparziale. Se sbagliavano la domanda, venivano contrassegnati in modo appropriato.

Conosco un certo numero di altri studenti della classe e spesso eravamo soliti organizzare gruppi di studio e lavorare insieme sui compiti. Sarebbe etico da parte mia continuare a partecipare a questi gruppi di studio?

Perché non lo sarebbe? Come fai notare, non avrai la chiave di risposta di fronte a te.

Sarò sicuramente in grado di vedere se qualcuno commette un errore evidente nella sua prova che io, come TA , dedurrebbe punti su.

Non capisco come la tua posizione come AT influenzi questo. Se non fossi il selezionatore, faresti notare l'errore e aiuteresti i tuoi amici a colmare le lacune nelle loro conoscenze. Perché questo è il punto di un gruppo di studio. Stai anche dando per scontato che conoscerai tutte le risposte. (E se sei l'AT, non fai comunque "ore d'ufficio" per aiutare gli studenti?)

Onestamente, se avessi bisogno del lavoro, lo prenderei ma è un po 'divertente il tuo prof per averlo offerto in primo luogo.

Sì.Stavo per dirlo esattamente.Ho sempre valutato i miei amici per ultimi, in modo da poter vedere come ho valutato altre persone per gli stessi errori.
Inoltre, un buon punto sul gruppo di studio.Sei uno studente finché non hai davanti a te la pila di compiti a casa.
#8
+3
Hermann
2019-12-20 16:57:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A parte l'etica, sappi che non puoi insegnare (o valutare) un corso di cui non hai una conoscenza documentata appropriata. Se devi seguire il corso da solo, ovviamente non l'hai fatto. Ciò indica chiaramente che la tua conoscenza nel campo non è stata ancora documentata. Se hai già un diploma di laurea appropriato e il corso è semplicemente per il lavoro di ufficio, questa pratica potrebbe passare. Ma come studente normale, classificare i pari diretti è in realtà vietato dalle politiche di accreditamento. Dicono che "il personale docente deve possedere qualifiche adeguate". Almeno in Germania (questa domanda non ha il tag del paese).

Questo è in teoria.Ho visto fare esattamente la stessa cosa in Germania.Naturalmente, l'assistente studente non ha firmato alcun foglio di voto, ma anche in questo caso, nemmeno gli studenti di AT / dottorato possono firmare fogli di voto ...
#9
+2
ObscureOwl
2019-12-19 17:43:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dici:

Conosco un certo numero di altri studenti della classe e spesso eravamo soliti organizzare gruppi di studio e lavorare insieme sui compiti. Sarebbe etico da parte mia continuare a partecipare a questi gruppi di studio?

E

inizialmente pensavo che la migliore linea d'azione per me sarebbe stata quella di troncare tutte le relazioni relative alla classe (ovvero rimanere amici degli studenti che conosco, ma non parlare con loro della classe)

Penso che non dovresti prendere questa posizione per due ragioni:

1) crea quasi inevitabilmente "l'apparenza di un conflitto di interessi", che è grave quanto un conflitto di interessi effettivo.

2) Ti mette fuori la tua comunità. Questo non è salutare per il tuo benessere sociale / accademico. Come studente non è bene essere tagliati fuori dal tuo gruppo di pari. Trai sostegno da loro, discuti con loro di incarichi difficili, commiserati con loro per le battute d'arresto. Queste sono cose importanti per chiunque, gli studenti non fanno eccezione. Ma adempiere a questa posizione in modo equo ti impedisce di interagire facilmente con la tua classe.

Fondamentalmente, accettare questo lavoro ti mette in una posizione molto negativa.

#10
+1
Kimball
2019-12-20 03:03:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ecco un'altra possibile soluzione, a seconda della tua situazione: puoi TA senza seguire ufficialmente il corso e iscriverti invece a qualcosa come un corso di lettura.

Come studente universitario, avevo bisogno di imparare analisi complesse e volevo seguire il corso di laurea perché stavo anche cercando di ottenere un master allo stesso tempo. Non c'era un corso di laurea in quel semestre, ma il professore che insegnava il corso di laurea (che non avevo seguito) ha proposto quanto segue:

  1. Mi iscriverei ufficialmente al corso di laurea con lui, che abbiamo fatto come corso di lettura. (Credo di essere stato ufficialmente iscritto al corso di laurea in analisi complessa, quindi è quello che è apparso sulla mia trascrizione.)

  2. Avrei frequentato e assistito per il suo corso di laurea (valutazione + orario d'ufficio --- in effetti, ho finito per tenere un paio di lezioni quando era in viaggio).

Penso che abbia funzionato bene senza conflitti di interesse in quanto Non ero uno studente in classe, e tutti mi consideravano semplicemente l'AT, ma ho avuto il beneficio delle lezioni e ho svolto i compiti universitari prima di valutarli. In effetti, valutare i compiti degli studenti e rispondere alle loro domande mi ha aiutato a imparare meglio il materiale.

Cordiali saluti, non ricordo di aver avuto problemi con la valutazione dei problemi di laurea. Ho fatto esercizi separati per il mio corso di lettura, ma sono sicuro che se avessi avuto problemi con uno qualsiasi dei problemi che avrei dovuto classificare avrei potuto consultarmi con il professore --- come dovrebbe essere il caso per qualsiasi corso in AT.

#11
  0
guest
2019-12-19 19:51:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se ti senti a disagio, non farlo. Una cosa è se VUOI farlo ed è già stato fatto. Ma se non vuoi, semplicemente ... non farlo. Lascia che il tuo prof lavori ancora un po '. Non fare qualcosa del genere solo per imburrarlo. Hai anche la scusa perfetta.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...