Domanda:
Devo candidarmi per posizioni di ruolo se sono abbastanza sicuro che non rimarrò?
Jared
2014-09-09 05:27:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Spero di ricevere il mio dottorato di ricerca in matematica a maggio 2015, quindi attualmente mi sto candidando per un lavoro. A causa delle circostanze della vita, sono abbastanza certo che rimarrò nella mia prossima posizione per circa 2 anni. Questo significa che non dovrei nemmeno provare a candidarmi per posizioni di ruolo? Una commissione per le assunzioni non mi prenderà nemmeno in considerazione per la posizione se non sono disposto a impegnarmi a rimanere con loro per un certo periodo di tempo?

Mi piacerebbe ottenere una posizione di insegnamento / conferenza in qualsiasi istituto di istruzione superiore (università di ricerca di 4 anni, scuola di arti liberali, college comunitario), ma mentre cerco opportunità, molte di loro sono posizioni di assistente universitario di ruolo. Devo fare lo sforzo di inviare una domanda o sarà uno spreco di tempo mio e del comitato?

Grazie per i consigli che hai!

Modifica ( per rispondere al commento di Nate):

Mia moglie sta attualmente facendo domanda per corsi di laurea di 2 anni in varie città degli Stati Uniti, quindi sto facendo domanda per lavori nelle stesse città. Quando finirà il suo programma, abbiamo in programma di trasferirci al di fuori degli Stati Uniti (Africa o Sud-Est asiatico), dove spero di rimanere nel mondo accademico, insegnando matematica a studenti in età universitaria.

Quale sarà la tua risposta a "allora, dove vedi il tuo programma di ricerca tra 5 anni?"
Abbastanza certo non è lo stesso di certo. Direi che vai avanti e fai domanda, ma non menzionare il fatto che stai pensando di andartene. Avere già ricoperto un incarico accademico renderà più facile trovarne uno nuovo in futuro.
Quattro risposte:
#1
+19
Anonymous
2014-09-09 05:57:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Applica.

Se accetti una posizione, ti impegni per l'anno successivo. Andarsene dopo due anni deluderà le persone, ma accade abbastanza spesso e le potenziali conseguenze della tua mancata candidatura a questi lavori sono forse più gravi delle potenziali conseguenze per i dipartimenti se lasci dopo due anni.

Inoltre, non so quali siano le tue circostanze, ma presumibilmente non sei completamente sicuro di non restare.

Grazie per questa utile prospettiva. Hai ragione a dire che non sono completamente sicuro che me ne andrò. Non sono sicuro di come risponderei alle domande sui piani "a lungo termine" durante l'intervista. A dire il vero, dovrei suggerire che i miei piani a lungo termine non includono il rimanere nella posizione per più di pochi anni.
Se viene fuori, "Mia moglie è stata ammessa al corso di laurea qui a XXX, e abbiamo decisamente intenzione di rimanere qui per i prossimi due anni. Per quanto riguarda poi, non ne siamo ancora sicuri". Quale non lo sei.
Ma potresti essere in grado di evitare questo tipo di domande se mostri un genuino interesse per i programmi delle università in cui intervisti. Poni loro molte domande e fai i compiti: mostrati sapendo qualcosa sui corsi offerti dal dipartimento e sugli interessi di ricerca della sua facoltà.
Supponendo che questo sia un lavoro negli Stati Uniti, è meglio non menzionare il tuo coniuge e l'università non può chiederti se sei sposato. Non credo che aiuterai le tue possibilità di ottenere il lavoro menzionando uno qualsiasi degli argomenti "proibiti" agli intervistatori (coniuge, figli, religione, ecc.)
#2
+10
Oswald Veblen
2014-09-09 16:01:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I docenti vanno e vengono continuamente nelle università. Anche se possiamo sperare che un contratto di locazione di ruolo duri per un decennio o più, in pratica conosciamo molti esempi di persone che hanno lasciato volontariamente prima di ottenere il mandato. Quindi la delusione che potrebbe causare la tua partenza non sarà probabilmente molto significativa. (Il mio punto di vista personale è che è molto meglio assumere il "miglior" candidato che fa domanda, anche se può rimanere solo per un breve periodo, piuttosto che assumere qualcun altro solo perché rimarrà più a lungo.)

Indipendentemente da quanto tempo prevedi di rimanere, quando fai domanda per un'università di ruolo è probabile che tu debba scrivere una sorta di dichiarazione di insegnamento e una sorta di dichiarazione di ricerca. Questi saranno esaminati dalla commissione per le assunzioni e nessuno dei due può dire in modo credibile "me ne vado tra due anni". Quindi devi sviluppare un piano per la possibilità di rimanere nella posizione di possesso della carica a tempo indeterminato e utilizzare quel piano quando fai domanda.

La preoccupazione più grande che ho è quando scrivi

Mi piacerebbe ottenere una posizione di insegnamento / conferenza in qualsiasi istituto di istruzione superiore (università di ricerca di 4 anni, università liberale scuola d'arte, college comunitario),

Questi tre tipi di scuole sono molto diversi e cercano tipi di docenti molto diversi (e c'è un quarto tipo, "non ricerca- università pubblica intensiva moderatamente grande ", con le proprie idiosincrasie). Pochissimi candidati hanno una vita competitiva per l'assunzione anche in due diversi tipi di istituzioni.

Se non hai ancora iniziato a pensare al tipo di istituto in cui vuoi specializzarti, adesso è un buon momento. Io stesso sono in matematica e ho visto molti candidati provare un inefficace approccio "shotgun" in cui si applicano a un numero enorme di scuole per le quali non sono competitivi. Ricorda che anche una scuola non d'élite probabilmente riceverà centinaia di domande per una singola posizione in matematica in questi giorni. È improbabile che un'applicazione generica raggiunga il primo posto.

Grazie per questa risposta! È molto utile. Per quanto riguarda la tua "preoccupazione più grande": mi sento più adatto per una posizione con un grande carico di insegnamento e poca o nessuna pressione per la pubblicazione. Mi piace insegnare (e penso di essere bravo in questo) e potrei vedere me stesso insegnare qualcosa come il calcolo per vent'anni o più. Queste informazioni aiutano a restringere la mia attenzione secondo te? Non ho intenzione di candidarmi a post-doc di alto profilo, ma se un posto di docente fosse disponibile in un'università di ricerca, sento che potrei presentare una domanda competitiva. Dove pensi che dovrei concentrarmi?
#3
+9
Ben Webster
2014-09-10 06:03:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di tutto, questo non sta realmente rispondendo alla tua domanda, ma dovresti discutere seriamente con il tuo consulente o un altro matematico senior di fiducia sul tipo di lavoro per cui dovresti candidarti; menzionando anche le università di ricerca come nuovo dottorato di ricerca. mi chiedo se qualcuno ti abbia raccontato i "fatti della vita". È molto più probabile che riuscirai comunque a trovare una posizione a breve termine.

Detto questo, non credo che dovresti preoccuparti del fatto che vuoi andartene tra 2 anni. Posso parlare dall'esperienza di aver lasciato due lavori TT entro 2 anni dall'inizio. Certo, non è qualcosa di cui essere orgogliosi, ma succede abbastanza spesso, e non credo offenda troppo la sensibilità di nessuno. Onestamente, non penso che tu debba preoccuparti che le persone ti chiedano informazioni sui tuoi piani (purché non leggano questa domanda e non seguano il link alla tua pagina web); partire per trasferirsi in Africa è così lontano da quello che la maggior parte delle persone immaginerà che non lo prenderanno nemmeno in considerazione. Presumono che se stai facendo domanda per il lavoro, stai almeno pensando al momento che sarai a lungo termine.

Penso che se parli del tuo piano a qualcuno coinvolto, ti farà molto male. Nessuno vuole effettivamente assumere qualcuno in una posizione di TT che lascerà tra 2 anni. È un'enorme quantità di lavoro e denaro sprecati, quindi penso che valga la pena fare domanda per i lavori TT solo se ti senti a tuo agio solo senza menzionarlo.

Grazie Ben. Questo è utile. Per quanto riguarda i "fatti della vita", penso di essere abbastanza consapevole di quanto sia competitivo il mercato del lavoro in questi giorni, e non ho grandi visioni per il mio primo lavoro dopo la scuola di specializzazione. Una rapida domanda di follow-up: pensi che anche i lavori meno desiderabili e con un carico di insegnamento pesante siano abbastanza difficili da trovare? Potrei avere un vantaggio nel senso che accetterei volentieri e felicemente un lavoro che consiste principalmente o interamente nell'insegnamento? La tua opinione? Ho un utile consulente a cui chiederò consiglio. Grazie ancora!
* Potrei avere un vantaggio nel senso che accetterei volentieri e felicemente un lavoro che consiste principalmente o interamente nell'insegnamento? * @Jared Nel senso che ci sono alcune persone che preferiscono lasciare la matematica o accettare un altro lavoro temporaneo piuttosto che assumerne uno in una comunità Università. Non so davvero che aspetto abbia il pool di candidati di, diciamo, un college comunitario. Ma conosco molte persone che sarebbero felici di accettare un lavoro pesante per l'insegnamento che hanno faticato a trovare una posizione di TT.
#4
+5
ddiez
2014-09-09 14:23:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per espandere la risposta di @Anonymous, anche se ora sei certo di ciò che intendi fare tra due anni, non sai davvero cosa ti aspetta la vita. Tra due anni le tue certezze potrebbero essere molto diverse e potresti pentirti di non aver fatto domanda per quelle posizioni.

Hai assolutamente ragione. Ho bisogno di tenerlo a mente. Grazie per l'input.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...