Domanda:
È scortese inviare al mio professore un link con consigli per l'insegnamento?
Blue
2017-05-03 22:21:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

So che il titolo suona terribile, ma non è così male come sembra, quindi ascoltami.

Sono uno studente universitario e ho organizzato uno studio indipendente per questo autunno sull'argomento X. la professoressa non lavora molto con l'argomento X e mi ha detto che potrebbe aver bisogno di rivedere un po 'il materiale lei stessa prima di iniziare.

Ho letto la prefazione del libro che useremo , e ho notato che c'è una sezione dedicata agli istruttori. Questa sezione contiene un collegamento con consigli su come insegnare questo libro.

È probabile che il professore legga la prefazione e trovi questo collegamento da solo? Sarebbe scortese da parte mia inviare questo link in un'e-mail?

Ha una copia del libro che verrà utilizzata?In caso contrario, penso che sia il problema di base che devi risolvere.Potresti richiedere un'altra copia tramite Prestito Interbibliotecario, per averla a portata di mano?
Quando dici "il libro che useremo", intendi il libro che utilizzerà il tuo gruppo di studio o il libro da cui insegnerà il professore?Se stai proponendo di parlarle di qualcosa che è nel libro di testo che utilizzerà, è molto condiscendente.
"* Studio indipendente *" e "* il professore *" suona come una contraddizione.
Il consiglio del libro agli istruttori è molto probabilmente nel contesto della conduzione di un'intera classe.È improbabile che sia utile nel contesto di una situazione di studio indipendente.
@PeterTaylor: È una terminologia perfettamente normale in molte università statunitensi.Significa che lo studente (o più studenti) desidera studiare una materia non inclusa nei corsi normalmente offerti e concordare con un professore un corso personalizzato.È incluso nelle trascrizioni come "studio indipendente" poiché non ha un numero di corso.Lo spettro che va dalla lettura autoguidata alla lezione del professore varia da gruppo a gruppo.
Puoi inviare un'e-mail anonima?Potresti dire qualcosa del tipo "Sono uno studente (attuale) e ho pensato che ti sarebbe piaciuto vederlo. (Non posso dire se sia una buona idea o no; solo un pensiero).
@Shokhet È un'idea davvero terribile.In sostanza, stai dicendo che è sufficientemente probabile che offenda il fatto che non vuoi essere associato all'e-mail, ma invierai comunque l'e-mail.
@DavidRicherby Capisco il tuo punto.
C'è forse una domanda legittima che puoi porre: cosa ne pensa lei?Fai finta di non sapere se è un buon consiglio.Forse non devi fingere.Non dovrei.So che conoscere l'insegnamento non è come sapere quanti sono in una dozzina.
Domanda simile con possibili risposte utili: [* Si dovrebbe offrire di prendere in consegna una lezione che il docente sta lottando per insegnare? *] (Https://academia.stackexchange.com/q/41152/14560)
È davvero brutto lamentarsi prima ancora che il corso sia iniziato.Certamente mi renderebbe poco propenso a lavorare di nuovo con questo studente.Almeno aspetta che qualcosa sia andato storto (* se * qualcosa va storto).
Quattordici risposte:
#1
+100
Penguin_Knight
2017-05-03 22:51:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per dimostrare che sei uno studente indipendente, ti suggerirei di non inviare semplicemente il link, ma di leggere i materiali nella pagina collegata e di riassumerli al tuo professore, dille se pensi che possa essere utile per gli studi diretti. Ad esempio, invece di:

E qui un link (URL) fornito dal testo su come insegnare questo libro.

Prova:

Ho anche trovato un collegamento per l'insegnante e ho letto un po '(URL). Penso che la suddivisione in sezioni del capitolo suggerita per un programma di 7 settimane sembri adatta al nostro periodo di studio diretto, per favore fammi sapere il tuo pensiero.

O qualcosa del genere. Penso che tu sia abbastanza fortunato che la professoressa sia stata così aperta sulla sua mancanza di conoscenze di base, dovrebbe essere una buona esperienza di studio diretto. Ma a sua volta, dovrai assumerti una parte della responsabilità di autoapprendimento e non aspettarti che possa leggere alcune pagine su come insegnare la materia e poi magicamente essere in grado di insegnarti.

+1 per l'implicazione che, come studente che si avvicina a uno studio indipendente, sei responsabile del curriculum quanto lo è il professore supervisore.
Il suggerimento per il fraseggio sarebbe utile per un ufficio o tra docenti, ma dubito che un insegnante apprezzerebbe essere parlato come un pari da uno dei suoi studenti.Quest'ultima clausola in particolare fa sembrare che lo studente si aspetti che l'insegnante "riferisca dopo il suo compito".
+1 per l'idea generale, ma non credo che tu sia riuscito a fornire una consegna / inquadratura non ancora maleducata.
_ Dubito che un insegnante apprezzerebbe che uno dei suoi studenti gli parlasse come un coetaneo_ - Non apprezzo che gli studenti mi parlino in alcun modo _ diverso_ che come pari.
@JeffE Haha, Ok, quindi in effetti c'è un insegnante che apprezzerebbe che si parlasse in quel modo.Il punto è ancora valido, però;pensi che la grande maggioranza dei professori vorrebbe che anche uno studente universitario parlasse loro in questo modo?Il tuo approccio alle relazioni studentesche potrebbe essere diverso da quello di molti altri professori (anche se _è_ efficace), e quel particolare fraseggio sembra a rischio reale di colpire un nervo generalmente presente in una relazione implicitamente sbilanciata di potere.
@HarrisWeinstein Ricorda, il rapporto studente - professore per il PO già * è * diverso.La maggior parte dei miei colleghi e io facciamo uno o due studi indipendenti all'anno.Richiedono tempo e veniamo pagati l'enorme somma extra di $ 0 per farlo.Se non ho già un programma che posso modificare prontamente per lo studente e molto materiale preparato, e trovano una fonte che fondamentalmente ha esattamente quello, * voglio * vederlo.Mi fa risparmiare tempo.
@HarrisWeinstein ** "Dubito che un insegnante apprezzerebbe che uno dei suoi studenti parlasse come un suo pari." ** Non penso che sia quel tipo di insegnante.È molto improbabile che un insegnante che si aggrappa al modo in cui gli studenti si pongono al di sotto di lei nella comunicazione quotidiana affermi che "potrebbe aver bisogno di rivedere un po 'il materiale prima di iniziare" davanti allo studente.
@Harris Questo probabilmente differisce in modo abbastanza estremamente non solo da persona a persona, ma anche su scala più ampia da luogo a luogo.Non riesco a trovare alcuna indicazione di dove vive il richiedente, ma aneddoticamente (dalla Scandinavia), posso solo ricordare forse due o tre degli insegnanti che ho avuto come studente all'università che sarebbero anche lontanamente propensi a prendere in considerazione l'approccio qui suggeritomaleducato.Quasi tutti gli insegnanti con cui ho avuto a che fare lo troverebbero educato, utile e completamente accettabile._Soprattutto_ per uno studio indipendente, per tutti i motivi citati da guifa.
Questa risposta è fantastica.Questo è uno studio indipendente.Hai trovato una risorsa che offre un ragionevole ambito per una serie di materiale da studiare nel tuo studio indipendente.Stai suggerendo che questo dovrebbe essere lo scopo del tuo studio (potrei includere "provvisorio" da qualche parte, poiché uno dei vantaggi dell '"indipendenza" è la capacità di muovere il percorso mentre impari il territorio).Inoltre, riformula completamente "Dirò all'insegnante come insegnare" in "Proporrò un quadro per il mio argomento";uno sembra arrogante, l'altro sembra propositivo.
#2
+78
Dan Romik
2017-05-03 23:33:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, è (molto, IMHO) scortese, e sì, è esattamente così brutto come fa sembrare il titolo. Sono solidale con la tua preoccupazione che il tuo professore potrebbe non finire per fare il miglior lavoro possibile perché non è a conoscenza di un buon consiglio. Tuttavia, non spetta a te dirle come fare il suo lavoro e inviarle un link con consigli per l'insegnamento rientra in quella categoria.

Allo stesso tempo, lo è il tuo posto, e nel rispetto dei tuoi diritti, per comunicare al tuo professore le tue esigenze di studente, quindi sarebbe perfettamente appropriato inviarle un'e-mail e farle sapere di qualsiasi azione che potrebbe fare che ti sarebbe utile come studente (Intendo un'azione che è direttamente correlata al corso e al modo in cui lo insegna, non un'azione come "studia il materiale dell'argomento X in modo da conoscerlo meglio"). Ma come ho detto, PER FAVORE, non inviarle un link con consigli didattici.

Inoltre, se durante il corso trovi che il professore sta facendo un lavoro particolarmente brutto e non risponde alle tue richieste che le hai fatto per insegnare in modo più efficace, sarebbe anche opportuno presentare reclamo al suo presidente di dipartimento o altro superiore. Ma riserverei una misura del genere a circostanze veramente estreme.

Va bene, grazie mille per l'avvertimento che sicuramente non invierò quell'email.
Mi dispiace, ma non sono d'accordo - penso che alcuni fattori importanti da considerare siano l'ambiente sociale / culturale di cui stiamo parlando, la personalità del tuo professore e il tuo rapporto con il professore.E, naturalmente, il modo in cui scrivi la tua email.Posso facilmente immaginare un professore che sarebbe molto interessato a ricevere un tale collegamento così come una situazione in cui questo sarebbe molto inappropriato.Ad esempio, sono stato fortunato a lavorare con due diversi professori in diverse università che sono molto disponibili - probabilmente non si sarebbero preoccupati minimamente di ricevere un'e-mail del genere.
@Thomas: In effetti, molto dipende da quanto sei vicino al professore in questione.Conosco professori che si rallegrano letteralmente di ricevere feedback e consigli sull'insegnamento, compreso il mio.
_ Posso facilmente immaginare un professore che sarebbe interessato a ricevere un tale [email protected] come ho detto in risposta alla risposta di user73001, il fatto che tu possa facilmente immaginare qualcuno che vorrebbe ricevere tale consiglio da uno studente è irrilevante per la questione se l'invio sia scortese.
@DanRomik Il fatto che sia scortese o meno dipende dalla formulazione e da ciò che si presume.* Si presume * che un'e-mail in cui si raccomanda il collegamento significhi che il professore non è pienamente capace e ha bisogno del collegamento.Tuttavia, se viene esplicitato, non è così, non vedo alcun problema.Se pensassi che fosse veramente utile, direi qualcosa del tipo: "questo collegamento può offrire informazioni su come insegnare il materiale, e ho pensato che varrebbe la pena menzionarlo nel caso non lo avessi notato e fossi interessato".
@DanRomik E ancora, non sono d'accordo.In generale, non è possibile rispondere alla domanda iniziale senza tener conto delle circostanze specifiche.
Anche io non sono d'accordo con questa risposta.Sarebbe chiaramente scortese inviare un'e-mail che sottintende "Fai schifo a insegnare, ecco un riferimento per farti stare meglio".In questo caso, lo studente potrebbe facilmente evitare la maleducazione dicendo "ehi, ho trovato questa risorsa, visto che hai detto che dovevi aggiornare questo materiale, ti sembra qualcosa di utile?"(detto questo, preferisco il suggerimento di @Penguin_Knight's che lo studente digerisca le informazioni da solo) È importante sottolineare che questo non sembra essere un consiglio di insegnamento GENERALE come "ecco come gestisci una classe!"suona come un consiglio SPECIFICO PER QUEL LIBRO.
Troppo dipendente dal singolo professore, penserei.Sicuramente alcuni professori potrebbero essere d'accordo, no?Il punto importante qui penso sia il dettaglio che il professore ha detto di non avere una parte del background richiesto.Forse chiedendo prima se sarebbero aperti ad alcuni suggerimenti?Non credo che questa sia una cosa secca, penso che dipenda dal professore.
#3
+12
BigDataLouie
2017-05-04 20:22:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sarebbe meno problematico se lo menzionassi di sfuggita (di persona).

Qualcosa come "Come va a pianificare la lezione?" e poi "Hai visto i suggerimenti per insegnare in questa classe? Penso che tutti i libri di testo dovrebbero avere questo!"

Questo è probabilmente l'approccio migliore se può essere fatto di persona;indicare il collegamento come una caratteristica interessante, non suggerire che il professore ha bisogno o dovrebbe considerare di guardarlo è l'approccio più sicuro.
Bello.Questo approccio funziona anche per altre situazioni."Hai visto questi suggerimenti per perdere peso? Tutti dovrebbero leggerli, anche le belle persone magre come te."
#4
+6
user73001
2017-05-04 12:55:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che dipenda dal tipo di relazione che hai con il tuo professore, ma considerando che lo stai chiedendo, probabilmente non è appropriato. Dipende anche dal tipo di personalità del professore, alcuni potrebbero non prenderla bene, mentre altri sarebbero felici che tu li abbia aiutati - ma dal momento che non conosciamo il professore, né conosciamo te o la tua relazione con detto professore, nessuno di noi può dire al 100% se è veramente scortese da parte tua, perché questi fattori determineranno la maleducazione delle tue azioni.

Sono stato abbastanza vicino ad alcuni dei miei professori e mi sento come se avessi trovato qualcosa del genere potrei raccontarglielo, anche se dovrebbe essere fatto con molta attenzione e in modo casuale.

Non vuoi sembrare come se stessi dicendo loro come fare il loro lavoro, ma solo cercando di condividere qualcosa che pensi possano apprezzare.

Come ho detto in precedenza, il fatto che tu stia persino facendo quelle domande implica che potresti non avere un rapporto molto stretto con il tuo professore. Quindi lo terrò per te.

Per ogni tipo di comportamento maleducato esiste probabilmente una persona a cui non dispiacerebbe se quel comportamento fosse diretto contro di loro, quindi penso che il fatto che il professore non si offenda sia irrilevante per rispondere alla domanda.Il comportamento è scortese perché una persona ragionevole quasi certamente si offenderà, quindi dire "dipende" è fuorviante nel migliore dei casi.
Quando ero al college c'erano parecchi insegnanti che erano piuttosto casuali con gli studenti e spesso chiedevano il nostro contributo.Non avrei inviato loro un'e-mail su "ecco alcuni metodi di insegnamento migliori", ma di tanto in tanto li ho mostrati a risorse relative al corso che ritenevo fossero abbastanza buone e li hanno presi a bordo.(Mi ha aiutato il fatto che stavo andando un po 'meglio degli altri studenti anche se in alcune materie la differenza di abilità significava che la mia parola aveva un po' più di gravità.)
@Pharap Sembra utile.Ma scommetto che anche quegli insegnanti si sarebbero infastiditi se gli avessi mandato una mail per dire: "Ehi, ho appena letto la prefazione del libro da cui ci insegnerai. Dovresti leggerlo anche tu!"
@DanRomik Ad essere onesti, una persona veramente ragionevole quasi certamente * non * si offenderebbe.Ma capisco il tuo punto.
@DavidRicherby In effetti, non lo stavo affatto contraddicendo.Il mio punto era illustrare che se si desidera assistere l'insegnante, ci sono modi per farlo senza superare il limite.Suggerire un libro (supplementare) * dopo * averlo * letto * effettivamente è potenzialmente un buon modo per aiutare senza causare offesa.(Nota che nel mio caso non stavamo affatto lavorando su un libro e stavo solo informando il mio insegnante di detto libro perché avevo letto il libro e lo trovavo sia pertinente che utile per il corso e pensavo che altri avrebbero potutotrarre vantaggio dalla lettura.)
#5
+3
Stuart Golodetz
2017-05-05 05:35:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se il professore ti ha detto che potrebbe aver bisogno di rivedere il materiale, ciò significa generalmente che non solo è consapevole della necessità, ma che ha intenzione (tempo permettendo) di affrontarla.

A seconda della sua personalità e della dinamica che hai con lei, potrebbe o meno offendersi se nel frattempo le invii per email alcune risorse che sono genuinamente destinate ad aiutarla, ma sarei molto cauto al riguardo - almeno per in qualche misura, stai insinuando che lei non troverà quelle risorse da sola, cioè che pensi di sapere meglio di lei.

Se davvero sai meglio e hai a che fare un professore che è molto aperto e può riconoscerlo, potrebbe accettarlo e ringraziarlo. D'altra parte, a molte (moltissime!) Persone non piace ammettere che le persone il cui stato attuale percepiscono essere inferiore al loro sanno più di quanto ne sappiano su qualcosa, e se hai a che fare con una di quelle persone allora c'è un rischio reale che si offenda.

Un modo più sicuro per dirle, se è necessario, potrebbe essere quello di dire che hai guardato il libro X e chiederle (senza menzionare la guida per l'insegnamento !) cosa ne pensa lei come riferimento per il corso. Ciò la renderà altrettanto consapevole che il libro esiste (se non lo sa già), senza implicare nulla.

Questo è un buon consiglio.Potresti anche notare che la risorsa in questione è proprio il libro di testo da cui insegnerà il professore, quindi è quasi una certezza che sia a conoscenza di questo.
#6
+1
absmiths
2017-05-04 19:38:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se stai assumendo che il tuo professore potrebbe non aver visto o letto la sezione, ti sembrerà di non consigliarlo.

Tuttavia, quasi tutti i corsi legittimi offriranno a ogni studente la possibilità di rivedere la classe. Se il professore non fa un buon lavoro e ti importa del professore o dei tuoi compagni studenti, dovresti dare un feedback onesto a quel punto. Tieni presente che la tua prospettiva di studente è molto diversa da quella del tuo professore e potresti sbagliarti. Consenti sempre quella possibilità (che ti sbagli) e starai bene.

#7
+1
John Percival Hackworth
2017-05-05 19:42:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella situazione che hai descritto sarebbe scortese e forse dannoso per il tuo rapporto con il tuo professore. Se il professore è disposto a informarti che ha bisogno di rivedere il materiale lei stessa, quasi certamente ha la questione in mano. Il messaggio che invieresti potrebbe essere interpretato come se pensi che sia un'incompetente che non può svolgere correttamente il suo lavoro. I docenti femminili sopportano un'enorme quantità di dolore dagli studenti e sono spesso giudicati più duramente dei loro colleghi maschi.

#8
  0
Alex Vong
2017-05-05 17:37:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In primo luogo, come studente universitario, penso che se possibile dovresti informare il tuo professore del consiglio, dal momento che andrebbe a beneficio anche degli altri studenti. (Nel peggiore dei casi, non farebbe nulla.)

In secondo luogo, penso che il consiglio di BigDataLouis sia molto buono. Incontra il tuo professore di persona durante l'orario di ufficio, non usare la posta elettronica. La posta elettronica può essere facilmente fraintesa, è più facile sembrare scortese. Quando chatti di persona, le tue espressioni facciali e i tuoi toni dovrebbero aiutarti a evitare di sembrare scortese.

In terzo luogo, penso che dovresti parlarne in altre conversazioni. Supponiamo che tu faccia al tuo professore alcune domande sul tuo studio e poi prima di andartene potresti dire: "Ho scoperto che il libro contiene alcuni consigli, dice [ riassunto ] ... io, cosa ne pensi? ".

Infine, questa risposta ovviamente presuppone che il tuo professore sia ragionevolmente gentile, accessibile, ragionevole e adori rispondere alle domande degli studenti. Ma la maggior parte dei professori che ho incontrato sono di questo tipo, quindi penso che dovrebbe andare bene.

Il consiglio è nel libro di testo da cui insegnerà il professore.È abbastanza sicura di averlo già letto.
@DavidRicherby Se è così, l'OP non deve fare nulla ... Non so come un professore preparerebbe una classe, legge la prefazione del libro o passa direttamente al contenuto?
@AlexVong Nota che questo è specifico per un corso di * studio indipendente *, che è molto diverso da un corso standard.Mi aspetto che un professore faccia uno sforzo molto meno sistematico nella preparazione di insegnare uno studio indipendente e sia molto meno propenso a fare affidamento strettamente su un particolare libro di testo.
@DavidRicherby, hai detto sciocchezze.Useranno un libro non significa che il professore lo abbia già letto o che lei intenda farlo.
#9
  0
johnny
2017-05-05 22:30:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tutto dipende dal tuo rapporto con l'insegnante. Se li conosci bene e sai che non gli dispiacerebbe, o sai abbastanza da sapere che non li offenderà, allora no, non è scortese.

Ma, dal momento che hai posto la domanda su Internet, stai indicando che non hai questo tipo di relazione. Quindi, stai rischiando. Alcuni si offenderanno, altri non si preoccuperanno, altri non lo leggeranno nemmeno. Semplicemente non conosci la persona abbastanza bene.

Per questo e per il modo in cui le persone si offendono così facilmente, sei scortese, molto scortese, a mandarlo. Stai cercando guai, a prescindere.

Se sei così preoccupato, come suggerito da altri, tiralo fuori. Forse,

"Ho guardato quel libro di testo e ho letto i suggerimenti per l'insegnamento. Non vorrei essere te. Sembra difficile. Non vorrei il tuo lavoro per niente '(g). "

O semplicemente chiedi,

" Insegnante, studieremo x questo semestre? Lo spero. Volevo davvero imparare questo. "

Questo è vero e non sembrerai male se lo chiedi, più che probabile.

Rischi comunque di offendere qualcuno perché dovrai lavorare molto difficile non sembrare condiscendente o preoccupato. Le persone non sono (troppo) stupide. Sanno quando non sei sincero. Ti sarà difficile nasconderlo. O forse sei bravo in questo genere di cose. Chi lo sa?

Ma indovina un po ', non importa quanto ci provi, offenderai alcune persone prima o poi. Le persone si feriscono facilmente e sono insicure. Alcune persone con cui semplicemente non puoi vincere, non importa cosa. Leggono cose che vanno da e-mail, post di Facebook e conversazioni telefoniche. Lo so in prima persona perché sono un umano caduto.

#10
  0
gnsb
2017-05-06 05:44:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono già risposte più autorevoli qui. Non sono un esperto, quindi prendi la mia risposta con un pizzico di sale.

Ambiente: sono uno studente laureato indiano che studia negli Stati Uniti.

Anche se non dovresti assolutamente dirlo / suggerire a un professore come insegnare, la maggior parte dei professori sono aperti ad adattare il curriculum in base al background della classe. Quindi, informa il professore del tuo background accademico, della tua ispirazione per seguire il corso e CHIEDI se è possibile modificare l'aspetto X del corso (non il Prof.) per aiutarti a raggiungere l'obiettivo Y. Non sono sicuro di cosa si voglia trasmettere esattamente, ma qui ci sono alcuni esempi educati (IMHO):

  • Non sono in grado di capire X nel tempo dato. Ho provato A, B e C. Potresti darmi una direzione in cui posso guardare (restringere la tua area di studio), o allentare il requisito Y o fare "counsel_from_your_link"?
  • La maggior parte degli studenti conosce già l'argomento X; potresti sottolineare di più l'argomento Y?
  • (Nei corsi CS). Non ho molta esperienza di lavoro in questo settore. Potresti fornire alcuni esempi di applicazioni, in modo che la teoria sia più facilmente riconoscibile?
  • Se possibile, fornisci i requisiti per l'assegnazione all'inizio del semestre.

Come altri risposte ha detto, non inviare il collegamento. Scrivi ciò che dice il link in 1-2 frasi in modo che sembri ciò che TU desideri ottenere dal corso, NON ciò che dovrebbe fare il professore.

#11
  0
ProfLGM
2017-05-06 14:54:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi sembra che inviare per email un link da un libro del professore sia scortese e rischioso; è meglio affrontare questo argomento di persona, usare titoli accademici appropriati, essere sinceramente umile riguardo al rispetto per la maggiore esperienza del tuo professore ed esprimere apertamente il tuo desiderio di imparare. Con questa base credo che otterrai una risposta più gratificante di un'e-mail ed eviterai un atteggiamento possibilmente negativo da parte del tuo professore. Inoltre, ricorda come le personalità e gli sbalzi d'umore quotidiani giocano un ruolo nel fatto che qualcosa sia percepito come scortese. Faccia a faccia è più sicuro. Continua a leggere per maggiori prospettive.

Nella mia esperienza come medico e professore, ho sempre risposto meglio agli studenti che mostrano rispetto per la mia posizione e il mio titolo; Ho lavorato a lungo e duramente per loro. Tieni presente che anche le persone più umili possono essere offese se trattate alla pari da coloro che non hanno dimostrato lo stesso livello di impegno e realizzazione. Questo è in gran parte alla radice della tua domanda sulla maleducazione.

Ricorda che sei uno studente universitario e il tuo professore è, beh, un professore. Fino a quando non avrai fatto ciò che ha fatto per ottenere il suo titolo e la sua posizione, non puoi capire veramente il suo punto di vista. Il fatto che tu stia facendo questa domanda mostra che hai una certa comprensione di questo. IMO, non è solo scortese inviare un'e-mail con un link su come fare il suo lavoro, ma ti sta mettendo in una posizione rischiosa riguardo alla sua opinione su di te. Il rispetto è la chiave qui. Il rispetto deve andare in entrambe le direzioni. Rispetto i miei studenti che sono seri e mi aspetto che rispettino la mia posizione. Non rivolgerti ai tuoi professori in base al nome prima di aver stabilito il tuo rispetto per il loro titolo e la loro posizione nella gerarchia accademica e aver ricevuto da loro qualche suggerimento che la reciprocità del nome è accettabile. Anche una volta stabilito questo, ricorda sempre chi è lo studente e chi è il professore! Nell'ambiente accademico, dovrebbe esserci una relazione peer to peer tra studenti e professori, ma ci sono dei limiti a questa relazione; studenti e professori sono pari in quanto entrambi sono accademici, ma i professori hanno (si spera) una maggiore comprensione e il loro ruolo nel processo è notevolmente diverso da quello dello studente; questa differenza fondamentale dovrebbe essere sempre tenuta presente, non importa quanto siamo intelligenti. La situazione migliore è che insegnanti e studenti imparano sempre gli uni dagli altri, ma la realtà è che l'istituzione e la natura umana si combinano per creare un po 'di abisso tra di noi. È il nostro lavoro come sforzarci degli umani per superare questo abisso.

Sì, professore.No, professore.Non potrei pensare da solo, professore, perché tu sei un professore e io sono solo un umile postdoc, a malapena degno di pulirti le scarpe.È molto generoso da parte tua, professore, dedicare il tuo tempo a dare consigli a un semplice studente.Sono così in basso nella gerarchia che sono appena più importanti degli insetti.
Mi dispiace che tu ti senta così irritato dalla mia risposta.Tuttavia, è così che funziona il mondo, che ti piaccia o no.Non è a tuo vantaggio essere arrogante con chi è al di sopra di te nella gerarchia, sia accademica che altro.Questo aveva lo scopo di aiutarti ad avere successo, non di insultarti.
A proposito, all'inizio della tua domanda ti sei definito uno studente universitario.Nella tua risposta a me ora sei un postdoc.Cos'è questo?Inoltre, rileggi quello che ho scritto e dimmi dove ti ho personalmente attaccato in qualche modo, e dimmi se vuoi parlare in quel modo a me o al tuo professore di persona.Il tuo tono sarcastico non è stato provocato e mostra immaturità e importanza personale che spesso fa passare le persone per avanzamento o addirittura licenziate in alcune circostanze.Nessuno è inespendibile.Questa è l'esperienza di vita reale che ti sto dando.Consideralo bene.
Ehm, non sono la persona che ha posto la domanda.E non è così che funziona la mia parte del mondo.Mi comporto rispettosamente con coloro che sono al di sopra e al di sotto di me nella gerarchia.Questo rispetto non si basa sull'uso meccanicistico dei titoli e delle strutture gerarchiche ma, piuttosto, sul loro rispetto come persone e sulla comprensione della loro posizione.Mentre la tua risposta è, fondamentalmente, "Sei uno studente universitario, lei è un professore. Non puoi assolutamente insegnarle nulla, perché è superiore a te".Questo tipo di atteggiamento è antitetico alle parti del mondo accademico in cui vivo.
Direi che professore e studente sono semplicemente posizioni diverse, specialmente a livello universitario.Le persone che trascorrono molto tempo con gli studenti universitari non sono sempre le più intelligenti o creative.Ma sono esperti.
#12
  0
Steve
2017-05-06 19:54:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non c'è niente di sbagliato nel fare un'osservazione, il contesto aiuta, per esempio .....

Ho osservato queste note nel materiale di lettura che hai fornito, vorrei capire perché il tuo metodo di insegnamento è diverso, quindi io può capire un po 'meglio il tuo approccio

Inoltre, ricorda, alla fine della giornata, è tuo compito insegnare a te stesso, il professore è lì solo per aiutarti

#13
-1
Armada
2017-05-08 16:48:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, sarebbe molto scortese.

Sei lì per imparare, non per dire ai tuoi superiori come fare il loro lavoro.

Nessuno dice a nessuno come fare il proprio lavoro e, nella mia esperienza, il concetto di "superiore" è usato molto raramente in ambito accademico.Siamo tutti qui per imparare ed è sempre possibile che ci sia qualcosa da imparare da persone inferiori nella gerarchia.
#14
-3
Fillard Millmore
2017-05-05 06:05:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non credo che sarebbe scortese inviarle il link, a patto di fornire un po 'di contesto. per esempio. "Buongiorno Sig.ra [xxxxxxxx], ho notato un collegamento nella prefazione del libro che credo servirebbe come risorsa preziosa e ho voluto condividerlo con voi nella speranza di rafforzare il materiale / curriculum del corso". Forse dovresti giustificarle perché ritieni che il collegamento fornisca materiale pertinente a detto corso.

L'obiettivo non è sembrare condiscendente o arrogante, ma piuttosto apparire sinceramente preoccupato e interessato al contenuto e alla direzione del corso. Credo che sarà un segno positivo per i professori e gli unici che potrebbero offendersi (a condizione di un contesto e una giustificazione adeguati) sono quelli che forse sono troppo pieni di se stessi e delle proprie idee per servire effettivamente e fare il bene secondo il titolo di "Professor".

Sarebbe incredibilmente scortese.In primo luogo, rivolgendoti a lei come "Signora" piuttosto che "Professore", stai suggerendo che non è degna del suo titolo accademico.Se hai abbastanza familiarità con lei per chiamarla con il suo nome, va bene, ma se usi titolo e cognome, è il titolo accademico.Secondo, sottolineando qualcosa nella prefazione del libro da cui insegnerà, stai suggerendo che non è abbastanza competente per aver letto il libro da sola.
@DavidRicherby: "... stai suggerendo che non è degna del suo titolo accademico."Veramente?Se ricevo un'email da uno studente che mi chiamava "Mr.... ", la cosa peggiore che penso è che non sono completamente al passo con le norme accademiche di indirizzo, il che può essere difficile da elaborare per chiunque.Lo prenderei come un * passo falso *, non un insulto deliberato.
@PLL Sono d'accordo che "Mrs" da sola non sarebbe un grosso problema.Ma combinare questo con un consiglio paternalistico sembra davvero brutto, anche se non era questa l'intenzione.Inoltre, presumo che Fillard sia negli Stati Uniti (il loro nome è uno Spoonerismo di un presidente del 19 ° secolo) e la mia esperienza di cultura accademica negli Stati Uniti è che gli studenti si riferiscono a _ogni_ membro del personale accademico come "professore" anche quando non lo fanno.t tenere quel titolo.In quel tipo di ambiente, l'uso di un altro titolo sembra molto più significativo.
A volte utilizzando "Mrs."perché la facoltà potrebbe essere un errore onesto (anche se una volta che dovresti frequentare il primo semestre di scuola quasi certamente non lo è), a volte inviare un'e-mail condiscendente a una professoressa che le dice come fare il suo lavoro significa solo che sei senza tracceo un coglione e non necessariamente un coglione sessista ... Ma i due insieme nella stessa email ?!Sì, penserebbe sicuramente che sei un idiota sessista, e avrebbe ragione.
@PLL In quanto uomo, hai meno probabilità di sperimentare presunzioni di genere sulla tua mancanza di qualifiche rispetto a una donna.Sia "Mr" che "Mrs / Ms" sono passi falsi per rivolgersi a un professore, ma solo uno porta il peso aggiunto di una lunga storia di sessismo, indipendentemente dall'intento originale.Vedi anche https://implicit.harvard.edu/implicit/takeatest.html
@DavidRicherby Dalla mia esperienza di prima mano negli Stati Uniti, anche se con un'università, le preferenze dei professori riguardo ai titoli con cui desiderano essere referenziati variano notevolmente.Alcuni insistono su "Professore" o "Dottore" mentre altri non si preoccupano di essere citati in base al nome (anche quando hanno un dottorato).
@NoahSnyder Chi ha parlato di dirle come fare il suo lavoro?Sembra una grossolana esagerazione di ciò che l'OP vuole fare.Questo non è un problema di sessismo: stai verbalmente shadowboxing con fantasmi che non esistono in questo particolare caso.Questo è lo studio indipendente dell'OP, dovrebbe sentirsi libero di coinvolgere il professore a un livello di onestà intellettuale.Forse è possibile che il Professore abbia saltato la prefazione?E come lo saprebbe l'OP senza chiedere?
@BryanKrause Asserzioni senza prove.
@FillardMillmore Prova il test Genere-Carriera al link che ho inviato;non è senza prove, ci sono molte ricerche su questo argomento.
@FillardMillmore Sono d'accordo che alcuni accademici americani preferiscono essere indicati come "Professore" o "Dottore" e che ad altri va bene il loro nome.Ma la tua risposta consiglia di utilizzare "Mrs", che non è nessuna di queste.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...